Renergetica

IT

Un nuovo atlante per monitorare il consumo energetico

Come vengono utilizzate le energie in Europa? Dove si concentra la domanda? In che modo potrebbero evolversi gli attuali trend? A queste ed altre domande risponde da oggi il nuovo Atlante del Consumo Energetico ad alta risoluzione creato dal Centro Comune di Ricerca (JCR). Lo strumento nasce come una sorta di potenziamento dell’Energy and Industry Geography Lab (EIGL), piattaforma che consente di trovare e filtrare i dati geografici relativi a energia, industria e infrastrutture, creando mappe che li visualizzino. L’Atlante compie un passo in avanti incorporando un nuovo set di dati. Il risultato? È possibile mappare la domanda dei principali prodotti energetici – combustibili fossili, rinnovabili, nucleare, rifiuti, elettricità e calore – per ciascuna categoria di attività economica. E con una risoluzione senza precedenti.

L’atlante del consumo energetico, spiega il centro di ricerca, “fornisce preziose informazioni sui modelli di utilizzo dei diversi prodotti energetici nell’UE”. Ad esempio, mostra come il gas naturale sia consumato principalmente dalle centrali elettriche, dall’industria e dalle famiglie, con alte concentrazioni nelle aree densamente popolate: un esempio è l’area metropolitana di Barcellona che rappresenta circa il 12% dell’intero consumo spagnolo.